CROTONE – Il nuovo stadio sorgerà in località ‘Torre tonda’ nei pressi della strada provinciale 52 che da Crotone porta alla frazione Papanice. Lo ha deliberato il commissario straordinario Tiziana Costantino nelle funzioni di Consiglio comunale. Una decisione a sorpresa considerato che si dava per scontato che il nuovo stadio sarebbe sorto al bivio tra le statali 106 e 107, nei pressi del centro Pitagora, come indicato dalla precedente amministrazione comunale.

L’individuazione della nuova area, caratterizzata dalla presenza dei resti di una torre di avvistamento rotonda di cui si hanno notizie già nel diciottesimo secolo, ha richiesto un cambio della destinazione d’uso a norma del Piano regolatore vigente. Riservata ad ‘attrezzature generali di interesse pubblico’, era stata a suo tempo individuata per la realizzazione di ‘attrezzature sanitarie’, nello specifico il nuovo ospedale civile. Lo strumento urbanistico non escludeva tuttavia altri usi, come quello allocarvi ‘attrezzature sportive e per il tempo libero’.

Il permanere della squadra nella massima serie del campionato rende necessario dare seguito alla già dichiarata scelta di delocalizzazione dell’impianto, individuando definitivamente l’area compatibile per la costruzione di un nuovo stadio che sia idoneo ad ospitare gli incontri”, rendendo “stabili i requisiti dell’impianto ad oggi soddisfatti solo grazie all’installazione di strutture temporanee, soggette ad autorizzazione” ed a “vicissitudini” giudiziarie “che comportano – scrive il commissario straordinario nella delibera consiliare – per l’ente un aggravio di costi per spese di lite ed un notevole impegno amministrativo per seguire i procedimenti autorizzatori”.

Ai fini del rispetto dei principi di economicità e trasparenza”, aggiunge la Costantino, “appare più congruo intervenire su un’area, già programmata per ospitare ‘attrezzature generali di interesse pubblico’, variando la specifica di individuazione”. Il cambio di destinazione dell’area (trentotto ettari) da ‘attrezzature sanitarie’ ad ‘attrezzature sportive e per il tempo libero’ “per la realizzazione del nuovo stadio comunale della città di Crotone in località Torre Tonda”, si legge nella delibera proposta dal dirigente Elisabetta Dominijanni, risale a giovedì 17 settembre.

Fonte: Il Crotonese